Tu sei qui: Portale Uffici e Moduli Stato Civile

Stato Civile

a) Rilascio di:
· Certificati di nascita, estratti e copie integrali dell'atto di nascita;
· Certificati e estratti di morte;
· Certificati di matrimonio, estratti e copie integrali dell'atto di matrimonio;
· Certificati di cittadinanza;
· Registrazioni di nascite;
· Registrazioni di morti;
· Pubblicazioni di matrimonio;
· Matrimonio;
· Cittadinanza.

b) Denuncia di nascita
La denuncia di nascita deve essere fatta alla nascita di un bambino da parte di uno dei genitori oppure da entrambi i genitori se non sono coniugati, entro 3 giorni se fatta presso il centro di nascita oppure entro 10 giorni negli altri casi.
Può essere fatta presso:
· Il luogo in cui è avvenuta la nascita, ospedale o casa di cura;
· L'Ufficio di Stato Civile del Comune in cui è avvenuta la nascita;
· Il Comune di residenza della madre.
· E' necessario presentarsi con l'attestazione di nascita rilasciata dall'ostetrica.

c) Denuncia di morte
Se il decesso è avvenuto presso l'abitazione la denuncia di morte deve essere fatta all'Ufficio Stato Civile, entro 24 ore, da un famigliare o da una persona incaricata.
Il certificato di morte viene rilasciato per le persone decedute nel Comune e residenti nel Comune.
Alla denuncia si allegano:
· Certificato necroscopico;
· Scheda ISTAT;
· Certificato compilato dal medico che ha accertato il decesso.

 

d) Pubblicazioni di matrimonio civile e religioso
La richiesta deve essere inoltrata all'Ufficio Stato Civile del Comune di residenza di uno dei nubendi. E' necessario compilare il modulo di autocertificazione nel quale vengono dichiarati i dati anagrafici e lo stato civile dei nubendi.
In caso di matrimonio religioso è necessario presentare la richiesta di pubblicazione rilasciata dal parroco.
In caso di matrimonio di minorenni (dai 16 ai 18 anni) è necessario allegare l'autorizzazione del Tribunale dei minori.
Le pubblicazioni di matrimonio devono essere esposte all'Albo per otto giorni consecutivi e restare depositate per tre giorni.
Il matrimonio può essere celebrato entro i successivi 180 giorni.

e) Matrimonio
In caso di matrimonio civile la data deve essere concordata con l'Ufficio.
Possono sposarsi con matrimonio civile:
· I cittadini maggiorenni che hanno lo stato libero, cioè che non sono legati da un precedente matrimonio, e che non sono legati da un vincolo di parentela, di affinità, di adozione e affiliazione nei gradi stabiliti dal Codice Civile;
· I cittadini già coniugati che hanno ottenuto la cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio;
· I cittadini tra i 16 e i 18 anni che hanno ottenuto l'autorizzazione del Tribunale dei minori.
Possono sposarsi con matrimonio religioso:
· I cittadini maggiorenni che hanno lo stato libero;
· I cittadini già coniugati con cerimonia religiosa che hanno ottenuto l'annullamento del precedente matrimonio;
· I cittadini che precedentemente hanno contratto solo il matrimonio civile;
· I cittadini tra i 16 e i 18 anni che hanno ottenuto l'autorizzazione del Tribunale dei minori.

 



 

Azioni sul documento
« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031